Fiori per 40 anni morte agente Campagna

Il ricordo di De Corato, uccisione barbara a Milano

(ANSA) - MILANO, 19 APR - Nel quarantesimo anniversario della morte dell'agente della Digos, Andrea Campagna, ucciso da Cesare Battisti in via Modica il 19 aprile 1979 in un attentato poi rivendicato dai Pac, i Proletari Armati per il Comunismo, l'assessore lombardo Riccardo De Corato, dirigente nazionale di Fratelli d'Italia, ha deposto un mazzo di fiori tricolore sul cippo a lui dedicato di via Modica, dove venne barbaramente ucciso. "Campagna, insieme al gioielliere Pierluigi Torreggiani, fu una delle quattro vittime di Battisti. I loro familiari sono costretti oggi - sottolinea - ad assistere al finto pentimento dell' assassino Battisti che chiede venga commutata la sua pena dall'ergastolo a 30 anni". "Intanto, ieri, a Milano nel silenzio più totale dell'amministrazione l'ex terrorista delle Brigate Rosse, mai dissociatasi, Balbara Balzerani - stigmatizza De Corato - presentava un suo libro all'interno di una struttura di proprietà comunale gestita da una cooperativa".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Camera di Commercio di Milano
        Camera di Commercio di Milano
        Aeroporto Malpensa