Appalti: arrestato sindaco nel Bresciano

Indagini carabinieri, 'gravi irregolarità in gestione gare'

(ANSA) - BRESCIA, 15 APR - Con l'accusa di turbata libertà degli incanti è stato arrestato il sindaco di Cimbergo, nel Bresciano, Gian Bettino Polonioli che si trova ora ai domiciliari. Raggiunti da ordinanza di custodia cautelare anche un consigliere comunale, la responsabile dell'ufficio tecnico e due imprenditori locali. Le indagini condotte dai Carabinieri avrebbero rilevato gravi irregolarità nella gestione delle gare di appalto e dell'assegnazione dei lavori di tre distinte opere pubbliche, nonché evidenziato manipolazioni ad hoc delle operazioni legate alla gestione delle offerte per l'attuazione dei cantieri, al fine di favorire ditte amiche e compiacenti. In totale le persone iscritte nel registro degli indagati sono state 27.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
        TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Camera di Commercio di Milano
        Camera di Commercio di Milano
        Aeroporto Malpensa