Due bambini aggrediti da pitbull in Brianza

Soccorsi da condomini, morsi al volto e al corpo

Un bambino e una bambina di sei e sette anni sono stati aggrediti da un pit-bull sfuggito al padrone, mentre giocavano nel cortile della palazzina dove vivono, a Limbiate, in provincia di Monza. A strapparli dalle fauci del cane sono intervenuti alcuni condomini. Soccorsi, sono stati trasportati al San Gerardo di Monza con ferite profonde da morso al volto e al corpo.

I piccoli stavano giocando nel giardino della loro palazzina quando il cane, scappato al padrone, un 39 enne ecuadoriano, li ha attaccati. Il proprietario dell'animale, che già nel novembre scorso aveva aggredito un altro bambino nello stesso condominio, è stato denunciato. Secondo quanto è stato ricostruito, l'animale, un pitbull di due anni, ha azzannato la bimba al volto e alle braccia e il bimbo all'addome e in altre parti del corpo. Le urla dei bimbi hanno richiamato l'attenzione di alcuni condomini che sono corsi in giardino e sono riusciti ad allontanare il cane e mettere in salvo i bambini. Sul posto sono intervenuti i soccorritori del 118 e i carabinieri. I piccoli sono affidati ai medici del pronto soccorso del San Gerardo di Monza, saranno operati in serata ma non sarebbero in pericolo di vita. Il pitbull è stato affidato a personale dell'Azienda Sanitaria Territoriale.

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
    TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

    Video ANSA


    Vai alla rubrica: Pianeta Camere
    Camera di Commercio di Milano
    Camera di Commercio di Milano
    Aeroporto Malpensa