Museo Novecento Milano si rifà il look

Progetto completato nel 2020, decennale dell'apertura

(ANSA) - MILANO, 23 FEB - Cambia l'allestimento del Museo del Novecento di Milano, con un progetto che sarà completato nel 2020, decennale dell'apertura.
    Le novità maggiori, che già ora si possono ammirare, sono da un lato la nuova esposizione delle opere di Marino Marini e dall'altra l'arrivo delle opere fino agli anni '80, con l'aggiunta di trenta artisti che finora non erano stati esposti.
    Marini ha sempre avuto un rapporto privilegiato con Milano.
    Lo testimoniano le molte opere che lui e la moglie Mercedes hanno donato fra il 1972 e il 1986 alle Civiche raccolte d'arte.
    Per questo i suoi lavori sono stati spostati nelle sale che danno su piazzetta Reale, dove si possono ammirare sculture ritratto come quelle di De Pisis e Stravinskij, dipinti come Le tre figlie del carrozziere (1947) e Scenario (1960), fino alla tensione che traspare nei movimenti delle Pomone, dei Cavalieri e dei Giocolieri.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
      TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

      Video ANSA


      Imprese & Mercati

      Dott.ssa Concetta Borgh

      La blefaroplastica riguarda anche la vista non solo l'estetica

      Un intervento per sembrare più giovani ma che talvolta si rivela necessario per chi ha problemi palpebrali: ne parliamo con la dott.ssa Concetta Borgh, chirurgo plastico ed estetico che opera presso il Centro Medico M.R. di Bergamo


      Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Camera di Commercio di Milano
      Camera di Commercio di Milano
      Aeroporto Malpensa