Pg Milano pronta dire no a domiciliari

Per la difesa, Formigoni deve poter scontare la pena a casa

(ANSA) - MILANO, 22 FEB - La Procura generale di Milano è pronta a dare parere negativo all'istanza di detenzione domiciliare presentata dalla difesa di Roberto Formigoni, in carcere dopo la condanna definitiva per il caso Maugeri-San Raffaele. Per i legali, l'ex Governatore deve poter scontare la pena a casa in quanto ha più di 70 anni. Negli uffici giudiziari, però, si fa notare che il reato di corruzione, in base alle norme della 'spazzacorrotti', è 'ostativo' alle misure alternative al carcere. Sull'istanza deciderà la Corte d'Appello.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
        TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

        Video ANSA


        Imprese & Mercati

        Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Camera di Commercio di Milano
        Camera di Commercio di Milano
        Aeroporto Malpensa