Delpini in Comune legge la Costituzione

Arcivescovo, Carta criterio per orientare le scelte

(ANSA) - MILANO, 11 FEB - E' iniziato con la lettura dell'articolo 3 della Costituzione italiana il discorso che l'arcivescovo di Milano, monsignor Mario Delpini, ha tenuto di fronte al Consiglio comunale della città. L'ultimo arcivescovo a parlare nell'aula consiliare era stato nel 2002 il cardinale Carlo Maria Martini. Monsignor Delpini per questa visita ha raccolto l'invito del presidente del Consiglio comunale, Lamberto Bertolè, che ha aperto la seduta straordinaria. Il riferimento alla Costituzione però secondo l'arcivescovo di Milano "non può essere solo un appello retorico, deve piuttosto essere un criterio per orientare e giudicare le scelte, con l'inevitabile impegno di interpretazione e di mediazione nel contesto attuale - ha concluso -. Per esempio l'articolo 3 che ho citato in premessa indica impegni e orientamenti che possono essere molto incisivi nelle scelte ordinarie dell'amministrazione comunale".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Aeroporto Malpensa