Immobiliare: Covivio, 5 mld per sviluppo

Gruppo in Italia punta anche su hotel e coworking

(ANSA) - MILANO, 10 GEN - Covivio, il gruppo dell'immobiliare nato dalla fusione di Beni Stabili in Fonciere des Regions del quale la Delfin di Del Vecchio è maggiore azionista con il 26,6%, prevede investimenti in sviluppo degli stabili per 5 miliardi contro il miliardo scarso di fine 2017. E in Italia punta agli hotel e all'avvio dei primi spazi per il coworking o comunque gli uffici flessibili.
    "Nella penisola, che è il secondo mercato europeo per notti 'spese' negli alberghi, abbiamo un interesse dichiarato per il settore - spiega l'amministratore delegato di Covivio Italia Alexei Dal Pastro in una conferenza stampa di presentazione delle attività del gruppo - delle idee le abbiamo e qualcosa lo faremo". Il gruppo lancia anche in Italia il marchio Wellio per il coworking, con un primo spazio che sarà aperto a breve in centro a Milano. E il capoluogo lombardo si conferma come il vero focus per il mercato italiano: al momento la città 'copre' il 70% del patrimonio nazionale, con un obiettivo a breve di salire al 90%.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Aeroporto Malpensa