Tra Fassone e il Milan si cerca accordo

Emerso in udienza ricorso contro licenziamento. Rinvio al 29/1

(ANSA) - MILANO, 19 DIC - C'è lo spazio per arrivare a un accordo extragiudiziale tra l'ex ad del Milan, Marco Fassone, e la società rossonera. E' quanto è emerso dalla prima udienza davanti al Tribunale del lavoro di Milano, cui l'ex dirigente ha fatto ricorso contro il proprio licenziamento dello scorso agosto firmato dal nuovo corso del club targato Elliott e con la presidenza di Paolo Scaroni. Il giudice Luigi Pazienza, infatti, ha deciso di rinviare l'udienza al prossimo 29 gennaio per verificare, come chiarito dai legali, se, nel frattempo, le parti riusciranno a instaurare una trattativa per un accordo.
    All'udienza era presente lo stesso ex ad, rappresentato dal legale Francesco Rotondi, mentre il Milan era rappresentato dall'avvocato Claudio Morpurgo. Nel ricorso Fassone ha sostenuto che si è trattato di un licenziamento "ritorsivo" e ne ha chiesto l'annullamento. Ora le parti, però, proveranno a trovare un'intesa.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Aeroporto Malpensa