Milano, trascritti 6 bimbi di coppie gay

Risultano pendenti 4 casi di 4 bambini frutto di 3 coppie

(ANSA) - MILANO, 12 DIC - A dicembre 2017 e a gennaio 2018 gli uffici dello stato civile del Comune di Milano hanno proceduto con il riconoscimento e la trascrizione di 6 bambini, figli di 3 coppie formate ognuna da due padri, visto che nel 2006 e nel 2017 la Corte di Cassazione aveva escluso la contrarietà all'ordine pubblico delle trascrizioni.
    Il primo febbraio 2018 il ministero dell'Interno ha però emanato una nota in cui dichiarava di aver chiesto un parere all'Avvocatura di Stato sul tema "e per questo motivo la direzione ha sospeso le trascrizioni quindi attualmente risultano pendenti 4 casi, 4 bambini frutto di 3 coppie". È questa la situazione descritta dall'assessore ai Servizi civici e Trasformazione digitale del Comune di Milano, Roberta Cocco, sul tema delle trascrizioni dei bambini figli di due padri.
    Un argomento di cui si è discusso in commissione a Palazzo Marino, alla presenza delle associazioni, come Arcigay e Arcilesbica, le Famiglie arcobaleno, Rete nazionale contro l'utero in affitto.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Aeroporto Malpensa