Diritti umani, centinaia in piazza Scala

70 anni fa l'approvazione della Dichiarazione universale

(ANSA) - MILANO, 10 DIC - Striscioni e lanterne per chiedere il rispetto dei diritti umani, poi la lettura degli articoli della Dichiarazione universale approvata dall'Onu 70 anni fa.
    Diverse centinaia di persone si sono ritrovate questa sera in piazza della Scala per la fiaccolata organizzata da Amnesty International, Oxfam, Caritas, ActionAid ed Emergency. Tante sigle, un unico messaggio: "Diritti a testa alta", titolo scelto per la manifestazione e riportato sulle lanterne. In piazza anche il fondatore di Emergency Gino Strada: "Oggi - ha affermato - vedo i diritti affossati, sepolti e denigrati. La Dichiarazione non è stata messa in pratica in nessun Paese del mondo, non è solo una questione italiana o europea. Ci vorrebbe una politica diversa, non razzista e non fascista".
    Alla fiaccolata si sono uniti alcuni fedeli cinesi della "Chiesa di Dio Onnipotente", che hanno chiesto la fine delle persecuzioni religiose a Pechino e in tutto il mondo.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Aeroporto Malpensa