Aborto: Lombardia, Ru486 in day hospital

La novità annunciata dall'assessore al Welfare

(ANSA) - MILANO, 05 DIC - Stop al ricovero di tre giorni per l'interruzione volontaria di gravidanza farmacologica in Lombardia: a partire del prossimo anno, infatti, la pillola Ru486 potrà essere somministrata in day hospital, come ha annunciato l'assessore regionale al Welfare Giulio Gallera in commissione Sanità. La novità è contenuta nella delibera che aggiorna le regole del sistema sanitario regionale per il 2019 e che sarà votata dalla Giunta lombarda lunedì. Con questa modifica l'interruzione farmacologica di gravidanza sarà così equiparata a quella chirurgica.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Imprese & Mercati

null

Più valore agli edifici: alla Duesse Coperture un convegno sulla riqualificazione condominiale

Il 23 novembre, alle 15.30, presso la sede dell'azienda di Ponte Nossa, in provincia di Bergamo: dalla nuova Direttiva europea del 2018 alla riqualificazione integrata degli edifici con cessione del credito


Dott. Edoardo Franzini

Al Centro di Radiologia e Fisioterapia di Bergamo l’implantologia è guidata al computer

Addio al bisturi e niente tagli: Edoardo Franzini, chirurgo del Polo odontoiatrico: «un protocollo sicuro e complementare alla chirurgia a mano libera tradizionale che consente una condivisione anticipata dei risultati».


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Aeroporto Malpensa