Picchiato su un treno per un rimprovero

Salvato da un poliziotto fuori servizio, ha varie fratture al volto

 Aggredito a calci, colpito al volto a pugni e insultato, solo perché ha chiesto a un gruppo di cinque giovani di non restare sdraiati sui sedili del treno, occupando cinque file di posti, quando i passeggeri accalcati erano tutti costretti a stare in piedi. E' quanto accaduto ad un 55 enne brianzolo, picchiato selvaggiamente su un treno regionale Lecco-Milano Porta Garibaldi sotto gli occhi della moglie, venerdì mattina.

A strapparlo dalle grinfie dei suoi aggressori, tutti ragazzi di età compresa tra i 18 e i 25 anni, un poliziotto fuori servizio. Bloccati sulla banchina della stazione di Monza dagli agenti della Polfer accorsi in supporto del collega, tre dei cinque ragazzi sono stati arrestati per lesioni aggravate in concorso, due denunciati a piede libero.   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Imprese & Mercati

Dott.ssa Concetta Borgh

La blefaroplastica riguarda anche la vista non solo l'estetica

Un intervento per sembrare più giovani ma che talvolta si rivela necessario per chi ha problemi palpebrali: ne parliamo con la dott.ssa Concetta Borgh, chirurgo plastico ed estetico che opera presso il Centro Medico M.R. di Bergamo


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Aeroporto Malpensa