A Milano rogo 'praticamente spento'

Vdf, permangono 2 o 3 focolai ma contiamo di chiudere pomeriggio

(ANSA) - MILANO, 19 OTT - E' alle fasi finali l'opera di spegnimento dei Vigili del fuoco impegnati, a Milano, sul rogo del capannone in cui erano stoccate tonnellate di rifiuti e che è bruciato, destando allarme tra la popolazione, la sera dello scorso 14 ottobre. Secondo quanto riferito dal Comando provinciale, infatti, l'incendio è "praticamente spento", anche se "rimangono due o tre focolai con delle minime colonne di fumo che contiamo di chiudere l'intervento entro il pomeriggio".
   

"Probabilmente una volta chiuso l'intervento manterremo una squadra di sorveglianza - hanno spiegato i Vigili del fuoco - perché è sempre possibile in presenza di grandi masse di materiale bruciato che qualche focolaio possa rigenerarsi, ma possiamo dire che lo spegnimento sarà completato entro poche ore". Appena le condizioni di sicurezza lo permetteranno cominceranno le indagini sul campo in profondità, quelle mirate a cercare tracce all'interno dei materiali combusti che possano far risalire al giro di rifiuti. Sul posto, forse oggi stesso, dovrebbero recarsi la Polizia scientifica e la Squadra Mobile, coordinate dalla Dda di Milano che sovrintende le indagini sul rogo, per il primo sopralluogo ufficiale. INtanto è previsto per oggi pomeriggio, a Milano, il primo sopralluogo investigativo sul sito dell'incendio che ha distrutto un capannone industriale in cui erano stoccate tonnellate di rifiuti procurando allarme tra la cittadinanza. Squadra Mobile e Scientifica, delegate dalla Dda che coordina le indagini, saranno presenti in via Chiasserini. Telecamere, dinamica del rogo e analisi dei materiali combusti tra gli obbiettivi degli accertamenti.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Imprese & Mercati

null

Più valore agli edifici: alla Duesse Coperture un convegno sulla riqualificazione condominiale

Il 23 novembre, alle 15.30, presso la sede dell'azienda di Ponte Nossa, in provincia di Bergamo: dalla nuova Direttiva europea del 2018 alla riqualificazione integrata degli edifici con cessione del credito


Dott. Edoardo Franzini

Al Centro di Radiologia e Fisioterapia di Bergamo l’implantologia è guidata al computer

Addio al bisturi e niente tagli: Edoardo Franzini, chirurgo del Polo odontoiatrico: «un protocollo sicuro e complementare alla chirurgia a mano libera tradizionale che consente una condivisione anticipata dei risultati».


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Aeroporto Malpensa