Estorsioni e spaccio,15 arresti a Varese

Banda di calabresi vicini a cosche reinvestiva in attività

(ANSA)- BUSTO ARSIZIO (VARESE), 14 OTT - Quindici persone sono state arrestate dai carabinieri nel varesotto in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip di Busto Arsizio (Varese), a vario titolo per estorsione e spaccio di stupefacenti. Si tratta di un gruppo di malviventi di origine calabrese, con base a Lonate Pozzolo (Varese), ritenuti vicini all'ndrangheta. Dall'indagine "Atlantic" dei carabinieri della della compagnia di Busto Arsizio (Varese), è emerso che parte dei profitti di spaccio ed estorsioni, veniva reinvestito dalla banda in attività commerciali, tra cui un bar ed un parcheggio adiacente all'aeroporto di Malpensa. L'indagine dei militari è iniziata dopo il tentato suicidio di una vittima di estorsione e debiti di droga.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Imprese & Mercati

Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Aeroporto Malpensa