Colpo a Chinatown, presa 'banda del buco'

Tre erano già a San Vittore, arrestati a gennaio per altro furto

(ANSA) - MILANO, 10 OTT - Gli investigatori della Squadra mobile l'hanno chiamata "la banda del buco" perché nella notte tra il 2 e il 3 ottobre 2017 sono riusciti a sfondare il pavimento di una gioielleria in via Paolo Sarpi, nella Chinatown di Milano, portando via preziosi per oltre 40mila euro. Il foro venne realizzato passando da una cantina sottostante con un martello pneumatico attivato per 3 giorni, esattamente in corrispondenza dei cassetti del bancone, tutti aperti con un bastone dal basso per evitare di entrare nel negozio e attivare l'allarme. Ieri gli agenti della sezione Antirapine, diretti da Francesco Giustolisi, hanno eseguito in carcere un'ordinanza di custodia cautelare nei confronti di tre uomini con precedenti, già a San Vittore per un arresto precedente. Gli investigatori li hanno individuati grazie alle immagini delle telecamere attorno alla gioielleria di Chinatown, alle auto con cui sono entrati nell'Area C e alle successive intercettazioni.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Imprese & Mercati

null

Più valore agli edifici: alla Duesse Coperture un convegno sulla riqualificazione condominiale

Il 23 novembre, alle 15.30, presso la sede dell'azienda di Ponte Nossa, in provincia di Bergamo: dalla nuova Direttiva europea del 2018 alla riqualificazione integrata degli edifici con cessione del credito


Dott. Edoardo Franzini

Al Centro di Radiologia e Fisioterapia di Bergamo l’implantologia è guidata al computer

Addio al bisturi e niente tagli: Edoardo Franzini, chirurgo del Polo odontoiatrico: «un protocollo sicuro e complementare alla chirurgia a mano libera tradizionale che consente una condivisione anticipata dei risultati».


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Aeroporto Malpensa