Aggredisce moglie, ferisce datore lavoro

Con cocci di bottiglia, accusato di tentato omicidio

(ANSA) - MANTOVA, 13 SET - Ha tentato di aggredire la moglie con alcuni cocci di bottiglia, ma ha colpito alla gola un uomo, intervenuto in difesa della donna, provocandogli una grave ferita alla gola. È successo ieri dopo la mezzanotte in un ristorante di Sabbioneta, nel Mantovano. L'aggressore, un extracomunitario di 53 anni, è stato arrestato per tentato omicidio. L'uomo era entrato nel ristorante, dove lavora la moglie, in evidente stato di alterazione psico-fisica, armato di cocci di bottiglia.
    Si è scagliato contro la moglie, ma è stato fermato dall'intervento del titolare che si era frapposto tra lui e la donna. Un fendente con il coccio di vetro gli ha causato una grave ferita alla gola e quindi è stato ricoverato in prognosi riservata, ma non in pericolo di vita, all'ospedale di Casalmaggiore.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Aeroporto Malpensa