Giochi: Giorgetti "Candidatura è Italia"

Sottosegretario, "designazione non è di una singola città"

(ANSA) - ROMA, 11 SET - "Rispetto a uno standard consueto per la prima volta vogliamo sperimentare una candidatura diffusa sul territorio. Quindi bisogna incastrare esigenze e sensibilità diverse. La cabina di regia inevitabilmente è in capo al Governo, perché è una candidatura dell'Italia e non di una singola città". Lo ha ribadito il sottosegretario con delega allo Sport, Giancarlo Giorgetti, al termine dell'incontro congiunto con i rappresentanti istituzionali dei territori coinvolti nella candidatura italiana ai Giochi invernali 2026.
    Attraverso l'analisi costi-benefici che verrà improntata dal Governo, la volontà è quella di "risolvere tutti i dubbi dei cittadini che ci hanno eletto", ha aggiunto Giorgetti.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Imprese & Mercati

null

Autotrapianto capelli: al Centro Medico M.R. di Bergamo il chirurgo risponde

Dal 24 al 30 settembre prima visita e consulto gratuiti per prevenire la calvizie e conoscere le tecniche mini invasive per la ricrescita dei capelli


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Aeroporto Malpensa