Prima pietra a nuovo polo San Raffaele

18 sale operatorie e 283 posti letto in 10 piani pronti nel 2020

(ANSA) - MILANO, 10 SET - Dieci piani per un totale di 40mila metri quadrati, 18 sale operatorie, 283 posti letto e una nuova app dedicata a pazienti e ai loro cari. È il nuovo 'Iceberg' dell'Ospedale San Raffaele di Milano, l'edificio in cui sorgeranno il nuovo Polo chirurgico e delle urgenze. A presentare il progetto e a posare la 'prima pietra' della struttura - che dovrebbe essere pronta nell'estate del 2020 - sono stati il presidente del San Raffaele Enrico Tommaso Cucchiani, il presidente del gruppo ospedaliero San Donato Paolo Rotelli, l'ad Elena Bottinelli insieme con il vicepresidente del Senato Ignazio La Russa.
    Tra le novità del polo, anche l'informatizzazione del percorso clinico dei pazienti attraverso una applicazione che permetterà di seguire direttamente sul cellulare le informazione cliniche, gli esiti di visite, tempi di attesa e indicazioni per il ricovero.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Imprese & Mercati

null

Più valore agli edifici: alla Duesse Coperture un convegno sulla riqualificazione condominiale

Il 23 novembre, alle 15.30, presso la sede dell'azienda di Ponte Nossa, in provincia di Bergamo: dalla nuova Direttiva europea del 2018 alla riqualificazione integrata degli edifici con cessione del credito


Dott. Edoardo Franzini

Al Centro di Radiologia e Fisioterapia di Bergamo l’implantologia è guidata al computer

Addio al bisturi e niente tagli: Edoardo Franzini, chirurgo del Polo odontoiatrico: «un protocollo sicuro e complementare alla chirurgia a mano libera tradizionale che consente una condivisione anticipata dei risultati».


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Aeroporto Malpensa