Leu a M5s, via Jobs Act e torni art.18

Dibattito fra senatori e Cgil su lavoro a festa partito a Milano

(ANSA) - MILANO, 10 SET - Abolire completamente il Jobs Act e la legge Fornero sul lavoro reintroducendo integralmente l' art.18: lo chiede Liberi e Uguali (Leu) al governo e in particolar modo al M5s accusato di "incoerenza e di non aver mantenuto le promesse in un esecutivo a trazione Salvini". Lo hanno affermato i senatori Loredana De Petris e Francesco Laforgia e la segretaria generale della Fiom Milano, Roberta Turi, ieri sera, alla festa del partito nel capoluogo lombardo.
    "Il Decreto Dignità un minuscolo passo molto distante da quello che prospettavano i cinque stelle - ha detto Laforgia -.
    Siamo disponibili a rivedere l'intera legislazione del lavoro con il M5s per cancellare davvero la precarietà". "Ormai da decenni non si fa altro che abbracciare l'abbaglio che riducendo i diritti si aumenta l'occupazione", ha aggiunto De Petris. "Il centrosinistra ha distrutto conquiste sociali del lavoro cosa che la destra non era riuscita a fare in vent'anni - ha osservato Roberta Turi -. Bisogna ricostruire tutto dal basso".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Aeroporto Malpensa