Sala, Legge Mancino orpello? ribellarsi

Sindaco a cerimonia in ricordo martiri di Piazzale Loreto

(ANSA) - MILANO, 10 AGO - La difesa delle leggi è un punto essenziale per l'antifascismo e "quando sento un ministro della Repubblica trattare come un orpello la Legge Mancino credo che Milano si debba ribellare". Il sindaco del capoluogo lombardo, Giuseppe Sala, lo ha detto intervenendo alla cerimonia di commemorazione dei 15 martiri di Piazzale Loreto, uccisi dai componenti della Legione autonoma Ettore Muti. E per il sindaco, Milano deve ribellarsi "nell'esserci" in queste occasioni e nel "non tollerare quella malcelata accettazione che denota, anche con piccoli gesti, la volontà di ricordare in modo sbagliato un periodo nefasto".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Aeroporto Malpensa