Sangsoo, senso e illogicità della vita

A Locarno 'Gangbyun Hotel', la poesia e la morte di un poeta

(ANSA) - LOCARNO, 9 AGO - Con un film che più poetico non si può - lo straordinario protagonista Ki Joo-bong interpreta un poeta che si sente al termine della sua vita artistica e fisica - il regista sudcoreano Hong Sangsoo con 'Gangbyun Hotel' porta il senso e l'illogicità dell'esistenza nel Concorso internazionale al 71 Locarno Festival, dove ha già vinto il Pardo d'oro nel 2015 con 'Right Now, Wrong Then'.
    Sentendo l'avvicinarsi della fine, un vecchio poeta convoca i due figli con cui non ha più rapporti da tempo. Insieme parlano della madre che di lui non ha mai smesso di dir male e di tematiche che sembrano banali e ordinarie. A questa si intreccia la vicenda di una ragazza che ha lasciato un uomo sposato e con una figlia che non ha messo fine come promesso al rapporto con la moglie, ed è accompagnata da un'amica nello stesso albergo dove cerca di superare la sua disperazione. "Quando penso all'aldilà mi sento bene e ho una prospettiva che mi consente di affrontare questo passo con serenità", dice il regista.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Imprese & Mercati

null

Più valore agli edifici: alla Duesse Coperture un convegno sulla riqualificazione condominiale

Il 23 novembre, alle 15.30, presso la sede dell'azienda di Ponte Nossa, in provincia di Bergamo: dalla nuova Direttiva europea del 2018 alla riqualificazione integrata degli edifici con cessione del credito


Dott. Edoardo Franzini

Al Centro di Radiologia e Fisioterapia di Bergamo l’implantologia è guidata al computer

Addio al bisturi e niente tagli: Edoardo Franzini, chirurgo del Polo odontoiatrico: «un protocollo sicuro e complementare alla chirurgia a mano libera tradizionale che consente una condivisione anticipata dei risultati».


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Aeroporto Malpensa