Vende cani in Svizzera, denunciata

La donna, italiana, trovata con dogo argentini e bullterrier

(ANSA) - MILANO, 17 MAG - Una donna italiana di 26 anni è stata denunciata dal Ministero pubblico del Canton Ticino e dalla Polizia cantonale perché allevava e vendeva abusivamente cani importandoli dall'Italia alla Svizzera. Le indagini sono cominciate da una segnalazione giunta dal canton Zurigo su un allevamento abusivo di cani in una casa del Mendrisiotto. Le perquisizioni, eseguite in collaborazione con l'Ufficio del Veterinario cantonale, hanno portato alla scoperta di 16 cuccioli e di sei esemplari adulti di dogo argentino, di un adulto di razza bullterrier e di un chihuahua nella casa della disponibilità della donna la quale ha dichiarato di aver trasferito gli animali dall'Italia alla Svizzera provvisoriamente. E' emerso, però, che aveva già venduto in Svizzera cinque cuccioli di dogo argentino ed è stata denunciata per numerosi reati relativi alle legge svizzera sugli animali.(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Agenzia Investigativa Marongiu

Agenzia investigativa Marongiu: «Attenzione all'uso improprio della Legge 104»

Sempre di più i casi di permessi illeciti. Roberto Marongiu, titolare dell’omonima agenzia di Bergamo: «In aumento del 40% le richieste investigative in questo campo»


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Aeroporto Malpensa