Uomo trovato morto in auto con la gola tagliata

A Viboldone. Accertamenti dei carabinieri su ferite

L'uomo trovato morto a Viboldone si chiamava Cosimo Vincenzo Carino, aveva 73 anni e risiedeva a Milano ed era incensurato. L'autorità giudiziaria a breve disporrà l'autopsia per stabilire le esatte cause della morte.

 Il cadavere dell'uomo è stato trovato questa mattina alle 9, nel Milanese, dentro un furgone. Il cadavere presentava una profonda ferita da taglio alla gola. Una lesione che, da sola, al momento non è ancora sufficiente a far propendere con certezza gli investigatori per l'omicidio o il suicidio. Sul caso indagano i carabinieri della Compagnia di S.Donato Milanese (Milano) coordinati dalla Procura della Repubblica di Lodi. L'uomo è stato trovato stamani, alle 9, all'interno di un furgone 'Vito' parcheggiato in via Folli all'angolo con via Redecesio. Era seduto dalla parte del guidatore ma riverso sul lato del passeggero. Al momento non è noto se l'arma da taglio che ha provocato la ferita sia stata trovata nell'auto o meno. Sul posto sono giunti il medico legale, il magistrato di turno e la Rilievi dell'Arma che ha effettuato le indagini scientifiche nell'abitacolo.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Imprese & Mercati

null

Autotrapianto capelli: al Centro Medico M.R. di Bergamo il chirurgo risponde

Dal 24 al 30 settembre prima visita e consulto gratuiti per prevenire la calvizie e conoscere le tecniche mini invasive per la ricrescita dei capelli


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Aeroporto Malpensa