Tangenti, altro processo per Formigoni

Ex presidente lombardo, accuse del tutto infondate

(ANSA) - MILANO, 25 OTT - L'ex governatore lombardo Roberto Formigoni, senatore di Ap, dovrà affrontare un altro processo per corruzione, dopo la condanna per il caso Maugeri a 6 anni.
    Il gup di Milano Alessandra Del Corvo lo ha rinviato a giudizio, assieme ad altre persone, tra cui l'ex sottosegretario alla Presidenza della Regione Paolo Alli, nell'ambito di un'inchiesta su presunte tangenti nella sanità per i suoi rapporti con il presunto intermediario ed ex consigliere lombardo Massimo Gianluca Guarischi, già condannato a cinque anni in appello.
    Per Formigoni, ora senatore di Ap, si tratta di "un processo ancor più infondato del primo e totalmente privo di qualunque riscontro. Basti dire che l'imprenditore che avrei favorito non ha concluso alcun affare con Regione Lombardia".
    "E i viaggi che avrei avuto in dono - ha aggiunto -, sono stati da me personalmente e integralmente pagati come risulta inoppugnabilmente da bonifici e assegni provenienti dal mio conto corrente e che sono noti alla Procura".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Imprese & Mercati

Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Aeroporto Malpensa