Spinaci contaminati, non era mandragora

Dopo intossicazione da verdure di una famiglia nel Milanese

Non c'era mandragora negli spinaci Bonduelle surgelati, che erano stati ritirati dal mercato in via precauzionale dopo che una famiglia era stata ricoverata in ospedale per intossicazione alimentare. "Gli esiti delle analisi effettuate dall'ATS Milano sui lotti di Spinaci Millefoglie Bonduelle surgelati richiamati, come misura precauzionale, nei giorni scorsi - ha spiegato l'azienda - sono negativi: non rivelano la presenza di sostanze anticolinergiche responsabili della sospetta intossicazione da mandragora". Le analisi, ha ricordato in una nota Bonduelle, "sono state effettuate in seguito al caso di intossicazione di una famiglia nel Milanese che ha consumato un pasto a base di verdure tra cui Spinaci Millefoglie Bonduelle surgelati, e altre verdure acquistate presso un mercato rionale".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Giancarlo Panteghini - Cissva

La Rosa Camuna Cissva nel Paniere delle Eccellenze Lombarde

Il formaggio tipico del Caseificio Sociale della Valle Camonica e del Sebino tra i prodotti enogastronomici d’eccellenza contenuti nella scatola solidale a favore della Fondazione Ant


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Aeroporto Malpensa