Prove aperte Filarmonica, devoluto 1 mln

Nona edizione della rassegna, su podio Chailly, Chung e Harding

(ANSA) - MILANO, 5 OTT - Tornano per il nono anno le prove aperte della Filarmonica della Scala: una serie di prove generali dell'orchestra a cui si può assistere a prezzo ridottissimo, con un incasso interamente devoluto a progetti sociali. Considerati gli introiti dalla vendita ai carnet di biglietti (sorta di abbonamento) per il 2018, la somma raccolta supera il milione di euro, 120 mila solo nel 2017. Quest'anno a beneficiarne saranno quattro istituzioni storiche di Milano: la società Umanitaria, la Fondazione Irccs Ca' Granda Ospedale maggiore policlinico, la cooperativa sociale Eureka e la società di San Vincenzo De Paoli. Le prove aperte del 2018 (realizzate con la collaborazione del Comune, il main partner Unicredit e il sostegno di Unicredit Foundation) saranno precedute da un'anteprima gratuita riservata alle persone seguite dai servizi sociali il 5 novembre. Le altre quattro vedranno sul podio Riccardo Chailly, Wyung-Whun Chung Yuri Termirkanov e Daniel Harding con solisti come Leonidas Kavakos e Daniil Trifonov.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Casinó Campione
Aeroporto Malpensa