Pedofilia, fermato adescava con peluche

Venne arrestato nel 2012 per molestie tra Milano e Lodi

(ANSA) - MILANO, 4 OTT - Era già stato arrestato nel 2012 e usava lo stratagemma di tenere in auto peluche e pupazzi per adescare ragazzine fuori da scuole e oratori, S.M., l'uomo fermato oggi per violenza sessuale su una bimba di 6 anni a Milano dello scorso 11 settembre, a seguito delle indagini della Squadra mobile, coordinate dal pm Gianluca Prisco. All'epoca, tra Milano e Lodi, l'uomo faceva salire in auto le minorenni e chiedeva prestazioni sessuali a volte promettendo soldi in cambio.
    A casa dell'uomo gli agenti hanno trovato gli abiti che indossava durante l'aggressione alla bimba di sei anni. Decisiva per arrivare al fermo a Monza, dove l'uomo viveva, è stata una segnalazione dopo che ieri mattina la Questura di Milano ha diffuso le immagini, ricavate dalla telecamere di sorveglianza, del sospettato della violenza.
    Domani il pm inoltrerà al gip la richiesta di convalida del fermo e di misura cautelare in carcere per violenza sessuale per aver costretto la bimba a subire atti sessuali.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Casinó Campione
Aeroporto Malpensa