Striscioni CasaPound contro Sala

Affissi in diverse zone di Milano, 'non è degno della città'

(ANSA) - MILANO, 25 SET - "Sala a processo? Falsario dimettiti": è quanto si legge sugli striscioni affissi da CasaPound Italia nelle principali zone di Milano, con riferimento al rinvio a giudizio del sindaco chiesto dalla Procura per il reato di falso ideologico e materiale in atto pubblico.
    "Torniamo a chiedere - dichiara Angela De Rosa, portavoce cittadina del movimento - le dimissioni del Sindaco che ha già dimostrato di non essere degno di amministrare Milano".
    "Sala - continua De Rosa - è più interessato a tessere rapporti di comodo con l'estrema sinistra per alimentare il business dell'immigrazione e a spacciare Milano come città dell'accoglienza e dell'integrazione, che non a preoccuparsi dei problemi dei milanesi".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Imprese & Mercati

Dott.ssa Concetta Borgh

La blefaroplastica riguarda anche la vista non solo l'estetica

Un intervento per sembrare più giovani ma che talvolta si rivela necessario per chi ha problemi palpebrali: ne parliamo con la dott.ssa Concetta Borgh, chirurgo plastico ed estetico che opera presso il Centro Medico M.R. di Bergamo


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Aeroporto Malpensa