In farmacie Milano arriva la diagnostica

Collaborazione tra Lloyds e Chorafarma per progetto Meicorner

(ANSA) - MILANO, 20 MAR - Nelle farmacie di Milano sbarcano i servizi di diagnostica leggera. E' questo l'obiettivo della collaborazione tra LloydsFarmacia, gruppo Admenta Italia, e Chorafarma che, con il progetto Medicorner, svilupperà un modello di assistenza sanitaria integrata, attraverso un presidio di sanità leggera (diagnostica, assistenza infermieristica, analisi) all'interno delle farmacie.
    Il servizio di diagnostica leggera in telemedicina riguarderà diversi ambiti: dalla cardiologia al respiratorio, con esami come elettrocardiogramma e spirometria. L'iniziativa è in linea con il piano di politiche per la cultura della salute promosso dall'assessorato alle politiche sociali, salute e diritti del Comune di Milano. L'assessore alle politiche sociali e salute, Pierfrancesco Majorino, ha evidenziato: "Con questa iniziativa creiamo nuovi presidi per la salute. La farmacia rappresenta da sempre un punto di riferimento per la cittadinanza".
    Il progetto Medicorner sarà attivo in 8 dei 9 Municipi della città.(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Anna Altomare - Blue Eye

Alla clinica Blue Eye la chirurgia oculistica in 3D

A spiegarci i vantaggi di questa tecnologia che rivoluziona gli interventi sulla retina e sulla cataratta è Anna Altomare del Centro di microchirurgia e diagnostica oculare di Vimercate



Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Casinó Campione
Aeroporto Malpensa