Fugge contromano su tangenziale est, 8 poliziotti contusi

Era ai domiciliari e rapina auto, arrestato dopo inseguimento

Un giovane di 27 anni, evaso dai domiciliari, è stato arrestato a Milano dalla polizia dopo un lungo inseguimento durante il quale ha anche percorso un tratto della tangenziale est contromano, scontrandosi con le volanti che cercavano di bloccarlo. Durante le fasi concitate di inseguimento e arresto sono rimasti contusi 8 poliziotti, 5 delle volanti e tre per bloccare il giovane.
Il giovane era stato intercettato in viale Monza due ore dopo aver rapinato una vettura, una Peugeot 206, ad un' automobilista avvicinato con la scusa di un passaggio in via Amedeo. Dopo l'intercettamento dell'auto, ed è cominciato l'inseguimento. In via Palmanova il giovane ha imboccato la tangenziale est e dopo pochi chilometri si è scontrato con due volanti sistemate per bloccarlo. A qual punto ha compiuto un'inversione nella carreggiata contromano. Un'altra auto della polizia ha tentato di nuovo di fermarlo, ma la corsa del fuggitivo si è conclusa solo quando si è scontrato contro un furgoncino. E' stato arrestato per rapina, resistenza e lesioni.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Casinó Campione
Aeroporto Malpensa