Terremoto, scossa in Svizzera percepita al Nord Italia

Epicentro nel cantone di Svitto. Non si registrano comunque danni di alcun genere

Si è percepita anche nel Nord Italia il terremoto di magnitudo 4,4 che alle 21,12 di lunedì sera ha avuto come epicentro il cantone di Svitto, in Svizzera.

"Alle 21.12 è stata registrata una scossa di magnitudo 4.4 con epicentro in Svizzera, a 60 chilometri da Zurigo e a 60 chilometri dal confine italiano. La centrale operativa regionale di Protezione civile ha ricevuto segnalazioni dalle province di Bergamo, Lecco, Como, Milano, Varese e Sondrio dove la scossa e' stata avvertita. Confermo che al momento non si registrano danni a cose e persone". Lo ha detto l'assessore alla Sicurezza e Protezione civile della Regione Lombardia, Simona Bordonali.

Al comando provinciale dei vigili del fuoco di Lecco sono giunte chiamate di persone anziane, allarmate dai lampadari che si muovevano, e che chiedevano informazioni sull'accaduto. 

Il terremoto è' stato avvertito anche in Piemonte. Sono state numerose le chiamate ai vigili del fuoco dalla Val d'Ossola, in provincia di Verbania, ai confini con i cantini svizzeri del Vallese e del Ticino. La scossa è stata avvertita nelle valli Antigorio-Formazza e Vigezzo, nonché sulla fascia del lago Maggiore che va verso Cannobio e Locarno.

Secondo il servizio sismico svizzero Sed, l'epicentro della scossa di terremoto è stato localizzato a 6 chilometri a nordest di passo di Klausen, nella località di Linthal a 5 chilometri di profondità. Lo riporta Ticino News. La polizia ha ricevuto molte telefonate di cittadini impauriti

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Aeroporto Malpensa