Violenza sessuale, fermati tre migranti

Sono accusati aver stuprato una 22enne in un parco nel Bresciano

Tre richiedenti asilo di origini pachistane sono stati fermati a Chiari, in provincia di Brescia, e sono ora in carcere a Brescia con l'accusa di violenza sessuale. Lunedì sera nel parco pubblico del paese dell'ovest bresciano avrebbero stuprato una ragazza di 22 anni italiana che li ha poi denunciati. A bloccarli sono stati i carabinieri di Chiari su richiesta del pubblico ministero Ambrogio Cassiani.
    Abitavano a Castrezzato e Chiari, in provincia di Brescia, in abitazioni messe a disposizione dalle amministrazioni comunali, i tre richiedenti asilo fermati nel Bresciano con l'accusa di violenza sessuale. Hanno tra i 23 e i 26 anni. Per l'accusa tutti e tre avrebbero abusato della vittima, una 22enne di Chiari. Davanti al gip i fermatio hanno detto:  "La ragazza aveva accettato il rapporto sessuale, le abbiamo dato 15 euro".  

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Andrea Spagnolo - Il Centro movimento e benessere

My Wellness, quando la palestra è 2.0

Al Centro Movimento e Benessere di Darfo Boario Terme, un’app gratuita per controllare la propria scheda di allenamento, ripassare gli esercizi, condividere sui social i risultatie sfidare altri utenti


C.R.M. Utensili speciali

CRM Utensili Speciali raddoppia la sede

Un investimento di oltre 1500 mq per ottimizzare la capacità produttiva dell'azienda di Ponte San Pietro, in provincia di Bergamo, specializzata nella progettazione e produzione di utensili speciali a profilo per torni plurimandrino


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Casinó Campione
Aeroporto Malpensa