Conclusa protesta su tetto Scala

50enne di origini bulgare oppone resistenza ma viene fermato

(ANSA) - MILANO, 8 OTT - E' stato bloccato attorno alle 15 Martin Advinski, l' uomo di 50 anni di origini bulgare che da questa mattina è salito sul tetto del teatro alla Scala di Milano esponendo alcuni striscioni. Dopo 7 ore di trattative, i negoziatori dei carabinieri, con l'aiuto dei vigili del fuoco, hanno afferrato il 50enne interrompendo così la sua protesta. Il comandante del nucleo operativo dei carabinieri della compagnia Duomo, Renato Puglisi, ha approfittato di un momento di distrazione del bulgaro e lo ha afferrato riportandolo all'interno del terrazzo del teatro. In quel momento gli altri carabinieri disposti in cordone di sicurezza e i vigili del fuoco appostati sulla scala all'esterno, sono intervenuti per bloccare definitivamente il contestatore che in un primo momento ha opposto resistenza.
    I vigili del fuoco hanno imbragato l'uomo e lo hanno messo in sicurezza per poi farlo scendere dal tetto della Scala dove era salito stamani intorno alle 8.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Aeroporto Malpensa