Siria: Cattaneo, studiamo aiuti concreti

Presidente Consiglio regionale firma petizione per alt sanzioni

(ANSA) - MILANO, 25 MAG - Il presidente del Consiglio regionale della Lombardia, Raffaele Cattaneo, ha firmato la petizione che chiede di sospendere le sanzioni dell'Unione europea contro la Siria dove dal 2011 la guerra ha causato 250.000 morti, sei milioni di sfollati e quattro milioni di profughi. E ha annunciato l'impegno della Regione per studiare una "iniziativa umanitaria". Cattaneo ha firmato in occasione dell'incontro a Palazzo Pirelli con padre Ibrahim Alsabagh, parroco della comunità latina di Aleppo.
    "Valuteremo un'iniziativa umanitaria da parte di Regione Lombardia in collaborazione con l'Ong ATS Pro Terra Sancta - ha spiegato - Servono aiuti concreti sul versante economico, energetico e sanitario. Non dimentichiamo che ci sono 12.000 famiglie cristiane ad Aleppo che dipendono da questi aiuti e che due terzi delle famiglie cristiane hanno lasciato la loro terra.
    Sicuramente sul dramma siriano si pronuncerà formalmente il Consiglio regionale".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Imprese & Mercati

Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Aeroporto Malpensa