Slitta arringa Alex,pm 'manovre Martina'

Difesa chiede tempo, rinvio 30/3. Giudice, no a memoriale Levato

(ANSA) - MILANO, 22 MAR - E' slittata al prossimo 30 marzo l'arringa dei legali di Alexander Boettcher nel processo per una serie di aggressioni con l'acido. I giudici, infatti, hanno accolto l'istanza della difesa di avere più tempo per prepararsi, mentre il pm Marcello Musso ha affermato fuori dall'aula che "le difese stanno dilazionando i tempi" e che questo rinvio è anche frutto "delle manovre dilatorie e di un assist" al giovane da parte di Martina Levato, l'ex amante del broker che ha depositato nei giorni scorsi un memoriale nel procedimento. Per il collegio dell'undicesima sezione penale, presieduto da Elena Bernante, però, quel manoscritto, nel quale la ragazza accusa Boettcher sia dal punto di vista penale che per le violenza fisiche e morali che avrebbe subito da lui, "non è stato acquisito ed è totalmente inutilizzabile". Il processo è stato aggiornato al prossimo 30 marzo per l'intervento degli avvocati Michele Andreano e Giovanni Maria Flora. In quella data, o al massimo l'1 aprile, potrebbe arrivare la sentenza.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Tecnoberg Sheets Stefano Giudici

Tecnoberg Sheets: lamiere e sistemi “Linea Vita” per tetti

Qualità delle materie prime, progettazione su misura, rispetto delle tempistiche di produzione e consegna diretta sul cantiere dei semilavorati per abitazioni e capannoni industriali.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Aeroporto Malpensa