Scontri 1 maggio, processo il 20 aprile

Per quattro antagonisti accusati di devastazione in abbreviato

(ANSA) - MILANO, 10 MAR - Inizierà il prossimo 20 aprile, davanti al gup di Milano Roberta Nunnari, il processo con rito abbreviato a carico dei quattro giovani antagonisti arrestati il 12 novembre scorso con l' accusa di devastazione e incendio, che prevede una pena fino a 15 anni di carcere, per la 'guerriglia urbana' del primo maggio scorso a Milano durante il corteo contro l'Expo.
    Dopo che il pm Piero Basilone aveva chiesto e ottenuto il processo con rito immediato per i quattro (un quinto giovane è latitante), i difensori degli imputati, tra cui i legali Eugenio Losco e Mauro Straini, hanno chiesto, infatti, l'abbreviato e il gup ha fissato l'inizio per il 20 aprile. Come prima questione, il giudice dovrà esprimersi sulla richiesta delle difese di rito abbreviato (a porte chiuse e che prevede lo sconto di un terzo sulla pena) condizionato alla testimonianza di un consulente, il quale attraverso l'analisi dei filmati potrebbe deporre, come precisato dai difensori, sulla dinamica dei fatti e sulle "condotte" degli imputati.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Aeroporto Malpensa