Caso Macchi, diffusa lettera del 1987

'Chi riconosce la grafia si faccia avanti',fu inviata a genitori

(ANSA) - VARESE, 10 MAR - Una lettera anonima già nota agli inquirenti, firmata 'Una mamma che soffre' e inviata 29 anni fa ai genitori di Lidia Macchi, la studentessa di Varese uccisa nel gennaio 1987, è stata diffusa alla stampa dal legale della famiglia, l'avvocato Daniele Pizzi. "L'obiettivo è che, divulgandola, qualcuno ne possa riconoscere la grafia - ha spiegato il legale - e, quindi, farsi avanti con gli inquirenti". La lettera (mandata in onda anche nel corso della puntata di ieri sera di Porta a Porta su RaiUno) fu imbucata il 21 gennaio 1987 a Vercelli e nei giorni successivi fu recapitata ai genitori di Lidia Macchi, a Varese, che all'epoca ricevettero altre missive anonime. L'autore della lettera scrive di aver "registrato su un nastro magnetico" alcune frasi "di origine paranormale" pronunciate dalla ragazza dopo la morte. "So chi è stato ad uccidermi, è stato un mio amico di Comunione e Liberazione", si legge in uno dei passaggi dello scritto che nella lettera viene attribuito alla vittima.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Tecnoberg Sheets Stefano Giudici

Tecnoberg Sheets: lamiere e sistemi “Linea Vita” per tetti

Qualità delle materie prime, progettazione su misura, rispetto delle tempistiche di produzione e consegna diretta sul cantiere dei semilavorati per abitazioni e capannoni industriali.


null

Duesse Coperture, i professionisti dello smaltimento amianto

Duesse Coperture, i professionisti dello smaltimento amianto



Luca Boniforti - Boniforti Impianti

Boniforti Impianti, l’impiantistica «made in Italy» sbarca sui mercati esteri

È pronta ad affacciarsi anche sui mercati europei l’azienda di Bergamo specializzata nell’ideazione, installazione e manutenzione di impianti per il settore civile, terziario e industriale


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Aeroporto Malpensa