Sfruttavano prostitute, cinque arresti

'Operazione 8 marzo', smantellata rete tra Trento e Pavia

(ANSA) - TRENTO, 9 MAR - Smantellato dai carabinieri di Trento, con la collaborazione dei colleghi di Pavia, un presunto gruppo di sfruttatori di prostitute romene e albanesi. Cinque le ordinanze di custodia cautelare per sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione, di cui quattro in carcere, per un albanese residente a Pavia, un romeno residente a Trento, un roveretano residente a Trento, una romena residente a Trento, più una ai domiciliari, per un albanese residente a Pavia.
    Denunciato a piede libero un giovane albanese e emesso un divieto di dimora a Trento nei confronti di una giovane romena.
    L'operazione , denominata '8 marzo', a sottolineare come sia stata compiuta "a favore delle donne vittime di ogni sfruttamento, nella speranza di averne liberate alcune dai loro aguzzini" ha sottolineato il Comando provinciale dei carabinieri di Trento, è scattata da una serie di controlli partiti in autunno nella zona di via Brennero, dove risulta che i presunti sfruttatori avessero l'abitudine di giocare alle slot machine.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Aeroporto Malpensa