Pennarello esplode, 69enne perde 2 dita

La vittima, 'è arrivato a casa per posta', indagano i Cc

Ha estratto dalla tasca un pennarello che, appena tolto il tappo, è esploso. La vittima, un 69enne, ha perso due dita di una mano. Sulla vicenda indagano i carabinieri di Brescia in quanto il pennarello conteneva polvere pirica.
    L'uomo si trovava nella biblioteca comunale di Rezzato (Brescia) quando ha aperto il pennarello che subito è esploso.
    Secondo il racconto fornito dalla vittima, al vaglio dei militari, avrebbe trovato il pennarello all'interno di una busta recapitata al suo coinquilino, un altro pensionato. L'uomo è stato operato all'ospedale civile di Brescia.  

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Mauro D'Adda - Impresa funebre D'Adda

Musica per il funerale: collaborazione tra l’Impresa Funebre D’Adda e il maestro Paolo Oreni

L’impresa di Treviglio guidata da Mauro D’Adda può contare sul talento dell’organista di fama internazionale per valorizzare l’accompagnamento della cerimonia religiosa


Dott. Mario Mariotti - Studio Mariotti

Allo Studio Mariotti la cellulite si cura con la carbossiterapia

Mario Mariotti, direttore scientifico dello studio di Cremona, è stato tra i primi a utilizzare questa tecnica non invasiva che utilizza l'anidride carbonica per combattere gli inestetismi cutanei


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Casinó Campione
Aeroporto Malpensa