Regeni, striscione per chiedere verità

Letta una lettera della sua famiglia che ringrazia la città

(ANSA) - MILANO, 02 MAR - Lo striscione 'Verità per Giulio Regeni' è stato esposto oggi sulla facciata di Palazzo Marino, sede del Comune. Anche Milano infatti ha aderito all'iniziativa di Amnesty International Italia per chiedere verità sull'uccisione del giovane ricercatore avvenuta in Egitto.
    A srotolare lo striscione anche il sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, insieme, tra gli altri, al presidente del Consiglio comunale, Basilio Rizzo, che ha letto alla stampa una lettera della famiglia di Giulio Regeni, che ha ringraziato la città attraverso il suo avvocato, Alessandra Ballerini.
    "Verità per Giulio - si legge nella lettera - non è solo uno slogan ma una imprescindibile istanza di giustizia per tutti i cittadini". Il Comune ha stampato per la campagna anche 5 mila cartoline e 200 locandine: "vogliamo che la comunicazione vada a tutta la città - ha spiegato Rizzo - Milano unita chiede verità per Giulio Regeni".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Aeroporto Malpensa