Dna, in Lombardia 'borghesia mafiosa'

Relazione annuale, da infiltrazione a radicamento

(ANSA) - MILANO, 2 MAR - Tra le condizioni di contesto che hanno consentito il radicamento della 'ndrangheta in Lombardia "vi è la disponibilità del mondo imprenditoriale, politico e delle professioni (cioè il cosiddetto capitale sociale della 'ndrangheta) ad entrare in rapporti di reciproca convenienza con l'organizzazione". A scriverlo è la Direzione nazionale antimafia nella sua relazione annuale che prende in esame il periodo dal primo luglio 2014 al 20 giugno 2015 in cui parla di "borghesia mafiosa". "In Lombardia si è, da tempo, superata la logica della infiltrazione, intesa come sporadico inserimento della 'ndrangheta nell'economia legale (penetrazione di qualcosa di negativo all'interno di un tessuto sano) e ad essa - si legge nell'analisi - è subentrato il concetto di vero e proprio radicamento".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati


null

Elettra Impianti: tecnologia a tutto tondo per abitazioni e ambienti di lavoro

Giordano Cattaneo: i nostri plus? competenza ultra ventennale e rapidità del nostro servizio di assistenza.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Aeroporto Malpensa