Dà fuoco a direttrice, condanna a 9 anni

Pm aveva chiesto 8 anni, a vittima risarcimento di 251 mila euro

(ANSA) - BERGAMO, 1 MAR - E' stato condannato a 9 anni in abbreviato, oggi davanti al gup di Bergamo Bianca Maria Bianchi, Fabio Pelis, il trentunenne che l'8 maggio scorso a Ciserano (Bergamo), diede fuoco con dell'alcol a Cinzia Premoli, direttrice della filiale della Cassa rurale di Treviglio, durante un tentativo di rapina.
    Il pm Gianluigi Dettori aveva chiesto 8 anni, ma il giudice è stato più severo. Pelis dovrà anche risarcire la vittima, rimasta gravemente ustionata ma tornata nel frattempo al lavoro, con 251 mila euro. In aula l'imputato si era difeso, dicendo che la scintilla era partita accidentalmente dall'accendino.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Aeroporto Malpensa