Aggressioni acido:perito,Apple non consente avere tutti dati

Consulente tribunale su estrapolazione da telefono Boettcher

(ANSA) - MILANO, 29 FEB - "Apple non ci consente di essere padroni del telefono e di avere a disposizione tutti i dati". E' quanto ha spiegato Mattia Epifani, perito del tribunale di Milano, deponendo nel processo milanese a carico di Alexander Boettcher per una serie di aggressioni con l'acido e facendo così riferimento "a una polemica molto attuale", ossia a quanto si discute in questi giorni negli Stati Uniti. Il perito, spiegando le operazione dei giorni scorsi di estrapolazione dati da telefono di Boettcher, ha chiarito, rispondendo in particolare alle domande della difesa del broker, che "Apple non ci consente" di avere accesso a tutti i dati, tra cui le e-mail. Intanto, è in corso in aula la deposizione del consulente della difesa, Mariano Pitzianti, sui tabulati telefonici. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Aeroporto Malpensa