Si fingeva agente per stuprare modelle

Quarantatreenne arrestato da agenti commissariato di Monza

(ANSA) - MILANO, 16 FEB - Millantava di essere il titolare di un'agenzia di modelle, offrendo alle vittime un'opportunità di lavoro rivelatasi, poi, subordinata a delle prestazioni sessuali: invece di condurle nel falso studio dell'agenzia, portava le vittime in luoghi abbandonati per consumare le violenze. Per questo gli agenti del Commissariato di Monza hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un italiano, L.C. di 43 anni, per il reato di violenza sessuale. Le indagini sono state avviate lo scorso mese di novembre e coordinate dalla Procura della Repubblica di Monza dopo che una donna ha denunciato di aver patito una violenza sessuale nel comune di Sesto San Giovanni.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Aeroporto Malpensa