Pedofilia,tra arrestati anche malato Hiv

Già arrestato a gennaio perché chiedeva sesso non protetto

(ANSA) - BRESCIA, 11 FEB - Tra gli undici arrestati dai carabinieri nell'ambito dell'inchiesta contro la prostituzione minorile coordinata dalla Procura di Brescia c'è anche un 56enne arrestato già nelle scorse settimane dalla Polizia locale di Montichiari (Brescia) perché, affetto da Hiv, chiedeva di consumare rapporti sessuali non protetti. A casa dell'uomo gli agenti avevano trovato molti contatti sul telefonino ma anche su agende e quaderni. Già in occasione di quell'arresto gli investigatori spiegarono che il provvedimento rientrava in un'indagine più ampia e ancora in corso ma che "l'uomo andava fermato". L'uomo, due anni fa, era stato al centro di un caso giudiziario quando un 13enne raccontò di essere stato avvicinato da lui che gli avrebbe mostrato immagini pornografiche.
    L'inchiesta sulla pedofilia della Procura di Brescia è nata dalla denuncia di una madre bresciana, che ha trovato sul telefono cellulare del figlio 16enne alcuni sms sui rapporti sessuali che il giovane consumava con maggiorenni.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Aeroporto Malpensa