Detenuto si getta addosso olio bollente

L'episodio a Mantova, ha ustioni gravissime su tutto il corpo

(ANSA) - MANTOVA, 9 FEB - Un detenuto nel carcere di Mantova si è rovesciato addosso dell'olio bollente che gli ha provocato ustioni gravissime su tutto il corpo. Solo il pronto intervento dei poliziotti penitenziari e del personale medico e infermieristico del carcere ha evitato il peggio. L'uomo, un nordafricano detenuto per spaccio, si trova ora ricoverato in ospedale. A dare notizia dell'episodio è il Sappe. Restano sconosciute le cause che hanno portato il detenuto a compiere il gesto di autolesionismo.
    "È accaduto tutto in pochi minuti ed è stata una scena raccapricciante", ha commentato il segretario generale del Sappe, Donato Capece che rivolge un "apprezzamento particolare" al personale di polizia penitenziaria e al personale medico e paramedico in servizio nel carcere di Mantova che "hanno salvato la vita al detenuto e gli hanno assicurato tempestive e fondamentali cure".
    Nel carcere di Mantova, struttura con 100 posti letto, secondo il Sappe erano presenti al 31 gennaio 141 detenuti, il 63% dei quali stranieri.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Aeroporto Malpensa