Cobham, il samurai batteria a Milano

Al Blue Note il grande artista statunitense fa sold out

(ANSA) - MILANO, 31 GEN - Con la fascia sulla fronte e le bacchette ben affilate Billy Cobham somiglia a un samurai della batteria. Essenziale, chirurgico, ascetico, la sua esibizione al Blue Note di Milano segue un binario che non concede fermate.
    Un'ora di concerto quasi tutto d'un fiato. "Straight to the point", dritto al punto com'è nel suo stile da sempre e come ha dimostrato durante la lunga carriera iniziata accanto a Horace Silver e proseguita tra Miles Davis, Sonny Rollins, George Benson, John McLaughlin, Freddy Hubbard per citarne alcuni.
    Ieri sera l'artista statunitense ha chiuso le tre date nel covo della musica milanese dove ha concesso doppio show, alle 21 e alle 23.30, con il primo appuntamento sempre sold out. A 71 anni si muove sul palco con l'energia di un ragazzino e quando gli si chiede, prima del live, il suo segreto risponde con un sorriso timido di chi non ha trucchi. Cosa vuol diventare Billy Cobham da grande? "Beh, un batterista", dice senza esitare.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Tecnoberg Sheets Stefano Giudici

Tecnoberg Sheets: lamiere e sistemi “Linea Vita” per tetti

Qualità delle materie prime, progettazione su misura, rispetto delle tempistiche di produzione e consegna diretta sul cantiere dei semilavorati per abitazioni e capannoni industriali.


null

Duesse Coperture, i professionisti dello smaltimento amianto

Duesse Coperture, i professionisti dello smaltimento amianto


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Aeroporto Malpensa