Avv.Bossetti,opinione pubblica forcaiola

'Corte assise non ha spiegato pericolo reiterazione reato'

(ANSA) - MILANO, 30 GEN - Nel ricorso presentato per ottenere gli arresti domiciliari e che è stato respinto dal tribunale del Riesame di Brescia, i legali di Massimo Bossetti osservavano che la Corte d'assise, davanti alla quale è in corso il processo per l'omicidio di Yara Gambirasio, aveva respinto una prima richiesta "sul presupposto del solo pericolo" di reiterazione del reato "senza spiegare validamente le ragioni" per le quali i domiciliari non avrebbero scongiurato il pericolo.
    "Sin dall'esordio del presente processo, si è raccomandato un rigoroso rispetto delle regole processuali, condivisibili o meno - scrivevano i legali -. Ciò in quanto la presente vicenda ha assunto un tale clamore mediatico da far temere, come sta avvenendo, condizionamenti extraprocessuali da parte di un' opinione pubblica forcaiola, alimentata sin dall'arresto dell' imputato da informazioni distorte a senso unico, che stanno emergendo in dibattimento, peraltro soltanto all'inizio di una lunga istruttoria".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati



Damiano Marzocchini

Acque reflue, quando lo smaltimento è a norma di legge

I sistemi completi formati da stazioni di sollevamento, pompe, quadri elettrici e valvole della Orma Sas di Grassobbio, in provincia di Bergamo, sono la soluzione ideale per il corretto smaltimento dei liquami in ambito civile e industriale


Gianandrea Bonometti - Clinica Veterinaria S.Polo

«Puppy class»: alla Clinica Veterinaria San Polo di Brescia la scuola dei cani

Incontri di socializzazioni tra cuccioli tra i 2 e 5 mesi di vita durante i quali i proprietari imparano le basi dell’educazione e della comunicazione tra cani


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Casinó Campione
Aeroporto Malpensa