Letame a sede incontro Salvini-Le Pen

Usb lascia striscione di rivendicazione contro 'fascismo'

(ANSA) - MILANO, 28 GEN - Una decina di contestatori ha rovesciato del letame a Milano in via Gattamelata, all'angolo con via Colleoni, nei pressi del centro congressi dove si tiene l'incontro tra Marine Le Pen (leader del Fronte Nazionale francese) e il leader della Lega Matteo Salvini. L'azione è avvenuta poco prima delle 11. Uno striscione riportava la frase: "Razzismo, fascismo, omofobia sono una montagna di merda". Usb ha rivendicato l'azione, insieme al centro sociale Il Cantiere.

   Quelli che contestano la convention milanese con Marine Le Pen "sono i nazisti rossi, amici di quell'Islam che impicca gli omosessuali e poi vanno in piazza per i diritti gay". Lo ha detto ai giornalisti il segretario della Lega, Matteo Salvini, convinto che in piazza ci siano "ragazzi problematici". "Mi spiace solo per i trecento poliziotti che sono fuori a lavorare e non occupandosi di altro", ha aggiunto.

Fumogeni, manifesti e bombolette spray stanno accompagnando il corteo dei centri sociali che è arrivato alle spalle del centro congressi dove si sta tenendo l'incontro fra il leader del Front National, Marine Le Pen, e il segretario federale della Lega Nord, Matteo Salvini.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Aeroporto Malpensa