Le Pen a Milano: Salvini, in piazza nazisti rossi

Quelli che contestano la convention milanese con Marine Le Pen "sono i nazisti rossi, amici di quell'Islam che impicca gli omosessuali e poi vanno in piazza per i diritti gay"

Rabbia dei centri sociali per Marine Le Pene e Matteo Salvini a Milano. La leader del Front National è arrivata insieme al segretario della Lega Nord alla convention del gruppo euroscettico nel capoluogo lombardo. Protetti dal rigoroso servizio di sicurezza, sono stati accolti da un'ovazione della sala della Fiera di Milano. Fuori un corteo di contestazione della manifestazione. "Sono i nazisti rossi - ha attaccato Salvini - amici di quell'Islam che impicca gli omosessuali e poi vanno in piazza per i diritti gay". Lo ha detto ai giornalisti il segretario della Lega, Matteo Salvini, convinto che in piazza ci siano "ragazzi problematici". "Mi spiace solo per i trecento poliziotti che sono fuori a lavorare e non occupandosi di altro", ha aggiunto.

   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Aeroporto Malpensa